Accedi/Registrati

Quattro anarcosindacalisti spagnoli... / Comitato Spagna libertaria

Mezzo: 1 manifesto
Date: 1975 (creati)
Dimensioni: 98,0 cm x 67,0 cm
Lingua: italiano
Descrizione fisica: Stampa a due colori: nero, bianco su carta rossa. In alto a sinistra le foto di Luis Edo e David Urbano. In basso a sinistra il logo di Espana Libertaria.
Descrizione: Manifesto di propaganda politica.

Luogo di pubblicazione desunto dal testo: Milano. La data di pubblicazione è presumibilmente il 1975 poichè il processo con la condanna si tenne il 13 febbraio 1975

Quattro
anarco
sindacalisti
spagnoli

Luis Burro, David Urbano, Luis Edo, Juan Ferran
sono stati condannati a VENTITRE anni complessivi
di carcere. Il loro “delitto”? Essere militanti della C.N.T. (Confederacion Nacional del Trabajo), il
SINDACATO LIBERTARIO CLANDESTINO

La stampa spagnola e quella internazionale (italiana compresa) hanno taciuto su questo fatto, come in genere sulle notizie che riguardano l'opposizione rivoluzionaria in Spagna. Essa preferisce parlare dell'opposizione moderata (democristiani, comunisti, monarchici, ecc.). Questo silenzio non è casuale.
Il regime che opprime la Spagna da trentacinque anni appare ormai prossimo alla fine, come prossimo alla fine è il dittatore sanguinario Franco, che lo rappresenta al vertice. Le esigenze economiche del sistema capitalistico.tecnocratico spagnolo si conciliano sempre meno con una dittatura di tipo fascista, accentuando le contraddizioni in seno alla classe dominante. Nel frattempo le lotte sociali si intensificano e si moltiplicano gli scioperi e gli episodi di rivolta, rinasce un movimento d'opposizione di massa, che sempre più a fatica le strutture reprssive riescono a controllare.Una trasformazione del regime è, prima o poi, inevitabile. Tre forze si contendono la trasformazione: l'opposizione rivoluzionaria, l'opposizione moderata e le forze liberaleggianti interne al regime. Ciò che, sia il regime sia l'opposizione moderata, temono è lo sviluppo delle lotte proletarie autonome, <>, incontrollabili, cioè potenzialmente rivoluzionarie. Esse temono queste lotte che intralciano i cauti patteggiamenti con cui gli esponenti <> del egime e il fronte moderato vogliono preparare un trapasso addomesticato al post-franchismo.
Per questo polizia e magistratura si accaniscono in modo particolare contro i militanti libertari che rappresentano l'espressione più genuina e storicamente significativa dello spirito ribelle del proletario spagnolo. Per questo la stampa <> internazionale dà spazio all'opposizione moderata, ma non a quella rivoluzionaria.

Contro il moribondo franchismo, contro i patteggiamenti anti-rivoluzionari della opposizione moderata
organizziamo la SOLIDARIETA'
INTERNAZIONALE
RIVOLUZIONARIA

p.le lugano 31, milano comitato spagna libertaria

Entità correlate

Comitato Spagna libertaria (Milano) (has as author)

Luoghi correlati

Italia, Lombardia, Milano (è stato creato a)