Accedi/Registrati

Evento: Franco Serantini: gli anni pisani

Descrizione: Nel 1968 è inviato all’Istituto per l’osservazione dei minori a Firenze e da lì – pur senza la minima ragione di ordine penale – destinato al riformatorio Pietro Thouar di Pisa in regime di “semilibertà”. A Pisa, dopo aver conseguito la licenza media alla scuola statale Fibonacci, frequenta una scuola di contabilità aziendale.

Le conoscenze che acquisisce e i nuovi rapporti che allaccia, lo portano a guardare il mondo con occhi diversi e ad avvicinarsi all’ambiente politico: frequenta le sedi della FGCI e della FGSI, quelle della estrema sinistra, fino ad approdare, nella seconda metà del 1970, al Gruppo anarchico “Giuseppe Pinelli”, che ha la sede presso la Federazione Anarchica Pisana (aderente ai GIA), in via S. Martino al numero civico 48. Qui conosce alcuni anziani militanti come Cafiero Ciuti, il professore Renzo Vanni e altri giovani libertari. Come molti studenti è particolarmente impegnato nelle manifestazioni antifasciste, nella campagna di controinformazione sulla Strage di stato, nell’esperienza del “Mercato rosso” nel quartiere popolare del Cep e, infine, nell’accesa questione della candidatura di protesta di Pietro Valpreda.
Date: 1 Gennaio 1968 fino a 7 Maggio 1972 (validi)

Luoghi correlati

Italia, Toscana, Firenze (è accaduto a)
Italia, Toscana, Pisa (è accaduto a)